Ventilazione in cucina con le tue mani

Se nel tuo appartamento ci sono odori estranei costanti e aria ammuffita, allora la ventilazione è mancante o non funzionante. Oltre alla presenza di odori, che sono essi stessi innocui, scarso ricambio d'aria crea il rischio che la riparazione della casa avrà a che fare più spesso, perché l'aria umida stagnante cominciano a moltiplicarsi rapidamente e le spore della muffa di stabilirsi poi in angoli appartati sotto forma di attacchi fungini. In cucina, con un cattivo cappuccio sul soffitto e sulle pareti, particelle di fumi e grasso si depositano, spazzando via rapidamente nuove riparazioni.

Installazione di ventilazione in casa

Ancora peggio danno la mancanza di ventilazione porta salute. In aria stagnante, il contenuto di ossigeno è ridotto, ma c'è un eccesso di anidride carbonica in esso. La persona in tale atmosfera si stanca rapidamente, non sente vivacità, può iniziare il mal di testa. Le particelle bruciate e le spore della muffa si depositano nei polmoni, distruggendo lentamente la salute. In breve, è il momento di iniziare a installare la ventilazione in cucina - scoprire le cause della cattiva corrente d'aria ed eliminarle.

Ventilazione in una scatola di cartongesso in cucina

Requisiti per la ventilazione della cucina e verifica del suo funzionamento

Nelle case di Khrushchev le cucine sono di solito piccole, un'altra parte del quadrato viene mangiata da un pozzo di ventilazione verticale. La miniera è una struttura ingegneristica, i cui parametri sono attentamente calcolati nella fase di progettazione della casa. È una scatola verticale, che ha origine nel seminterrato e si affaccia sul tetto. Nei bagni e nelle cucine di ogni appartamento ci sono delle griglie di ventilazione attraverso le quali l'aria entra nella miniera e viene scaricata all'esterno.

L'efficienza della miniera può essere verificata portando un foglio di carta sulla griglia. Se il foglio è attaccato alla griglia, la ventilazione è normale. Se la carta non regge affatto - la ventilazione è intasata, parzialmente crollata o qualcuno dei residenti ha rotto il muro della miniera per aumentare l'area della cucina. Per controllare, aprire le finestre e appoggiare nuovamente il foglio contro la griglia. Se manca ancora la spinta, il problema è davvero nella miniera. Per pulirlo o ripristinarlo, è necessario rivolgersi all'organizzazione competente. Se la spinta è apparsa, dovrai installare la ventola dell'aria di mandata, poiché le finestre sigillate interferiscono con il movimento dell'aria.

Ventilazione combinata in cucina

Tipi di ventilazione

Lo scambio d'aria negli edifici condominiali si svolge in tre modi:

  • Naturale comporta l'uso della spinta, che crea una caduta di pressione nelle aste di ventilazione. La sua azione è descritta sopra.
  • Combinati utilizza l'alimentazione forzata dell'aria ed il suo sbocco naturale attraverso l'albero, o flusso d'aria attraverso i vetri, e la fessura di efflusso con ventilatori incorporati nel foro di scarico.
  • Il sistema forzato prevede l'installazione di ventilatori di entrambi i tipi: alimentazione e scarico. Questa ventilazione può essere autonoma e centralizzata.

Il tipo autonomo prevede il funzionamento di un ventilatore di scarico all'ingresso della miniera sulla facciata dell'edificio. Inoltre, l'aria può fluire attraverso le valvole di alimentazione.

Il tipo centralizzato è una camera di ventilazione con installazioni di alimentazione e scarico. Questo sistema funziona costantemente.

1

Cappa a cupola in cucina

Sistema di ventilazione in cucina

Il sistema più semplice di ventilazione della cucina è costituito da un cofano, un condotto dell'aria e una valvola di ritorno. Innanzitutto è necessario calcolare la potenza di uscita richiesta. Per fare questo, ricorda la tabella di moltiplicazione. Oppure prendi una calcolatrice:

  • moltiplichiamo l'area della cucina e l'altezza del soffitto;
  • moltiplicare quel numero per 12;
  • alla cifra risultante aggiungere il 30% o semplicemente moltiplicare per 1.3;
  • il risultato è una potenza di uscita approssimativa.

I condotti dell'aria sono raramente di forma diretta e quando parte della potenza li attraversa, parte della potenza viene persa, quindi il 30% viene aggiunto alla figura ottenuta.

Ventilazione in cucina in stile loft

Come scegliere un cappuccio?

Ora andiamo a scegliere il cappuccio. Con il metodo di installazione, le cappe si dividono in:

  • Incorporato. Come si può vedere dal nome, la cappa è incorporata nei mobili della cucina, solo la griglia viene lasciata dall'esterno. Questo tipo si adatta facilmente al design di qualsiasi cucina.
  • Il muro Attaccato al muro sopra la stufa. Cappucci di questo tipo sono apparsi i primi, e sono ancora molto richiesti e sono prodotti in un vasto assortimento.
  • Island. Sospeso al soffitto e più adatto per cucine con un'isola.
  • Sospeso. Sono fissati tra il pensile e la stufa.

I cappucci possono anche essere divisi secondo il principio di funzionamento. L'aria che scorre scarica l'aria inquinata nell'albero, e quelli di circolazione non si collegano al sistema di canali, purificano l'aria con filtri speciali. I più efficaci sono i cappucci a flusso continuo.

Installazione di ventilazione in cucina

Molto probabilmente è stato selezionato il sistema di ventilazione del flusso, e il negozio ti viene chiesto di completare un condotto di disegno e di una valvola di non ritorno, e allo stesso tempo, ha spiegato che la valvola non consente all'aria di fluire dalla miniera per l'appartamento. Se non c'è trazione nel tuo appartamento, compra una valvola di rifornimento. Adesso va bene installarlo.

Installazione del condotto di ventilazione in cucina

Installazione della valvola di alimentazione

La valvola di alimentazione viene solitamente posizionata tra la batteria di riscaldamento e il davanzale della finestra. Strutturalmente, è progettato in modo che l'aria in esso sia parzialmente liberata dalle particelle di polvere. Per installare la valvola, praticare un foro nella parete con un diametro di 60-70 mm. La perforazione è necessaria con una leggera inclinazione verso il basso in modo che l'umidità non entri nella stanza dalla strada. Nel foro finito, è necessario inserire un pezzo di tubo di diametro adeguato. La lunghezza del tubo supera la larghezza del muro di circa 12 mm. Installiamo la parte sporgente del tubo all'interno della stanza. Se c'è spazio tra la parete e il tubo, dovrebbe essere sigillato con una schiuma di montaggio. Quindi, rinforzare la parete della scatola dal kit, inserirla nel materiale che assorbe il rumore, che dovrebbe anche essere nel kit e chiudere il coperchio superiore.

Una valvola è progettata per fornire aria fresca ad una persona, quindi se ci sono più persone nell'appartamento e le finestre sono sigillate, vale la pena installare un
tale dispositivo in ogni stanza.

Cappa a parete in cucina

Collegamento della ventola di scarico

Abbiamo fornito l'afflusso di aria fresca in cucina. Ora è necessario organizzare il deflusso di contaminati e, per questo, collegare i ventilatori di scarico del bagno e della cucina.

Nella toilette, la cappa viene utilizzata più convenientemente con un interruttore con due tasti, quando una chiave accende la luce e l'altra - una ventola. Questo schema può essere complicato e collegato al timer della ventola, che può essere programmato in qualsiasi momento. Questa connessione è conveniente per il bagno e il bagno. La ventola si accende contemporaneamente alla luce e si spegne dopo un certo tempo. Ancora più conveniente, anche se più costoso, è un design con sensori di movimento e umidità. Quindi l'intero sistema funzionerà automaticamente. L'installazione del sensore di movimento sarà conveniente nella toilette, quindi la ventola si innescherà dal segnale del sensore e si spegnerà dopo un determinato periodo di tempo. Il sensore di umidità è adatto per il bagno, quindi la ventola funzionerà fino a quando l'umidità non scende al valore desiderato. Con un sensore di questo tipo, è possibile dimenticare l'aspetto della muffa e la lavanderia a lunga asciugatura in bagno.

Collegamento del cappuccio alla ventilazione

Collegamento della cappa in cucina alla ventilazione

Per fare ciò, installare la cappa e collegarla all'albero di ventilazione della casa e alla rete elettrica.

L'installazione della cappa è semplice. Una descrizione dettagliata di esso è sempre presente nel manuale. La distanza dal fornello a gas alla cappa deve essere di almeno 90 cm, dalla stufa elettrica - 70 cm. Successivamente, è necessario collegare la cappa al condotto. Può essere in metallo plastico o ondulato. Quest'ultimo è meglio inserire una scatola speciale. Quindi il design della cucina non ne risentirà.

Se l'appartamento ha due condotti di ventilazione, il cofano è collegato a uno, quindi il secondo funziona come ventilazione naturale. Se lo stesso canale, che capita spesso nelle case del pannello, è necessario acquistare un adattatore speciale, che fornisce una griglia per la ventilazione naturale. Il condotto dell'aria del cofano è collegato alla sua parte superiore. Lo svantaggio di questo metodo è che quando l'estrattore viene acceso, viene creata una sovrapressione e parte dell'aria di scarico può essere rigettata nell'appartamento. Per ridurre questo effetto è possibile, avendo comprato un reticolo con una sporgenza speciale nella parte inferiore di un'apertura rotonda sotto una linea aerea. Questa sporgenza, già nel canale, dirige verso l'alto l'aria di scarico, impedendole di ricadere.

Esiste un modo più affidabile per preservare la ventilazione naturale: installare un tee speciale prima di entrare nel condotto di ventilazione. Due prese servono per collegare il condotto dell'aria e il condotto di ventilazione, mentre il terzo è dotato di una valvola di non ritorno. Previene la penetrazione di aria inquinata nella stanza. Funziona così: quando si accende la cappa, la valvola si chiude e il piatto della cucina non torna in cucina. Quando l'estrattore viene spento, la valvola è aperta e mantiene la ventilazione naturale. La ventilazione in cucina con una stufa a gas deve necessariamente garantire la conservazione di una corrente d'aria continua naturale. Altrimenti, usare il gas può essere pericoloso.

Sistema di ventilazione nascosto

Tubo di sfiato

Ventilazione in cucina in una casa privata

Per la sistemazione della ventilazione nella cucina di una casa privata ci sono diverse limitazioni da tenere in considerazione quando si collegano il fornello a gas e la cappa. In cucina dovrebbe essere:

  • soffitti di almeno 2,2 metri di altezza;
  • Almeno una finestra con una finestra di apertura;
  • condotto di scarico verticale.

I documenti regolano anche il tasso di ricambio dell'aria richiesto. Per un fornello a gas, la ventilazione è considerata efficace a una velocità di 140 metri cubi all'ora.

Presa d'aria in cucina

Per la normale circolazione dell'aria nella casa devono esserci aperture per la ventilazione di aspirazione e di scarico. Lo stretching si trova nella parete esterna della casa ad un'altezza non inferiore a 2 metri sopra il seminterrato, lo scarico dovrebbe andare sul tetto. La ventilazione naturale in una casa privata non è sempre sufficiente, e sempre più spesso i proprietari di casa installano un sistema di scambio aereo forzato. Si compone di ventole di alimentazione e di scarico e può essere integrato da un recuperatore, un dispositivo moderno che consente di riscaldare l'aria fredda in entrata senza aumentare i costi di riscaldamento. Questi dispositivi non sono economici, ma sono facili da realizzare da soli. L'efficienza dei recuperatori autoprodotti è in qualche modo inferiore a quella di fabbrica, ma è in grado di far fronte al loro compito.

Cappa da cucina integrata in cucina

Fornire un'efficace ventilazione in un appartamento o in una casa è un'impresa importante e responsabile e devi affrontarla con attenzione, perché l'aria fresca è la chiave del nostro benessere, efficienza e salute.

Cappe da cucina

1

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*

+ 6 = 9